Macabra mappa dei delitti in Venezuela

Sul sito quieropaz.org è possibile vedere un uso alternativo di google maps che lascia riflette sulla diffusione dei crimini violenti su questo territorio.

Diverse icone tappezzano il nord del paese, una sagoma umana di un rosso scarlatto rappresenta gli omicidi, altre icone i crimini sessuali, il possesso di armi, le aggressioni personali e molto altro.

Obiettivo del sito è quello di sensibilizzare l’opinione pubblica in merito al dilagare della violenza, attribuendone la responsabilità alla libera vendita delle armi da fuoco.

La mappa è costantemente aggiornata dagli utenti che segnalano direttamente sul sito le aggressioni subite.

Juan Carlos Michinelli, portavoce dell’associazione quieropaz  (chiedo la pace), ha dichiarato di aver già ricevuto 500 denunce.

Se avete in programma un viaggio in Venezuela vi consiglio di visitare questo sito, potrete evitare le zone più pericolose del paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.