Annullato il trasferimento della Forleo

Il Tar del Lazio ha accettato il ricorso presentato dai legali di Clementina Forleo, Gip di Milano, contro il provvedimento del CSM con il quale fu deciso il trasferimento d’ufficio da Milano a Cremona.

La decisione maturò per incompatibilità ambientale, successivamente alle dichiarazioni di “lassismo” degli altri magistrati della procura di Milano sulle indagini alle scalate bancarie. La magistrato fu poi dirottata a Cremona, dove opera ancora oggi ed intende continuare, nonostante si presenti la possibilità di trasferirsi immediatamente a Milano. Almeno per ora, la Forleo rimarrà quindi a Cremona.

Il Tar del Lazio ha annullato la decisione del CSM in quanto riteneva insussistenti i presupposti di quella decisione.

La Forleo ha inoltre dichiarato che continuerà la battaglia intrapresa per conservare l’indipendenza dei magistrati al di fuori di logiche clientelari che avevano caratterizzato le indagini sulle scalate bancarie.

Luca Rinaldi

Una risposta su “Annullato il trasferimento della Forleo”

Sono felice dell’annullamento, ma spero che rimanga a Cremona: c’è bisogno di un gip come lei… anche per come sta lavorando a proposito della vicenda del sequestro del canile!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.