Tutto quello che si deve sapere sugli squali

Nell’era geologica “ Il Devoniano” appaiono gli squali , in un periodo preistorico di circa 400 milioni di anni addietro.

Lo squalo è un mammifero marino , che appartiene alla classe dei Selaci ; è un vertebrato con la colonna vertebrale non ossea ma cartilaginea ,che gli permette di muoversi liberamente in tutte le direzioni e respira per mezzo delle branchie , poste su ogni lato della testa.

E’ sempre in movimento per poter introdurre acqua ossigenata ,ed ha circa 300 denti e durante la sua vita cambia migliaia di denti e quelli nuovi crescono velocemente.

Ha un organo sensorio per captare le vibrazioni dell’acqua e cioè un canale posto sotto la pelle che corre lungo tutto il corpo dalla testa alla coda che gli permette di avvertire i movimenti delle prede.

Ha anche degli organi particolari , che attraverso piccoli e numerosi forellini pieni di una sostanza gelatinosa, gli permettono di percepire i campi elettrici generati dagli animali, questi sono detti “Ampolle di Lorenzini”.

Il maschio ha due organi sessuali nelle pinne anali; nel caso che l’organo sessuale principale si rompa, , a causa della brutalità dell’accoppiamento , può usare il secondo.

La riproduzione può avvenire in tre modi:

1) Ovipera = la madre deposita le uova già fecondate all’esterno dell’utero

2) Vivipara Aplacentata = le uova vengono fecondate all’interno dell’utero dove il piccolo si nutre del sacco vitellino ed esce già formato.
3) Vivipara Placentata = il piccolo ha il contatto con la placenta ed esce già formato.

Vi sono 500 specie di squali , fra cui :

1) Lo Squalo Bianco –

2) Lo Squalo Tigre-

3) Lo Squalo Azzurro-

4)Lo Squalo Martello-

5) Lo Squalo Volpe –

6) Lo Squalo Mako-

7) Lo Squalo Leuca-

8) Lo Squalo Toro ed altri.

http://youtube.com/?v=bP-Lq15Te30/vv

4 risposte su “Tutto quello che si deve sapere sugli squali”

Ciao, do un consiglio, rileggi cosa hai scritto, sono sicuro delle tue buone intenzione verso gli squali ma scrivere gravi inesattezze non li aiuta.

Marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.