La gente è stanca soprattutto dei rumeni… perchè?

Ormai sembra scontato il pacchetto sicurezza con l’estradizione degli extracomunitari senza permesso o senza lavoro; Questa decisione presa dal nuovo governo è dettata dall’insofferenza della gente comune ormai stanza di vedere soprattutto rumeni ovunque e la maggior parte per strada, senza lavoro, e dove la maggior parte della microcriminalità deriva da questa gente.

Ma secondo voi perchè queste persone non sono riuscite ad integrarsi? perchè la gente ormai è esausta? Io personalmente non credo che sia un problema di razzismo…. anche perchè vedo che verso la razza marocchina africana in generale o dello Shri-Lanka si ha un diverso atteggiamento. Il motivo è senz’altro che questa gente viene qui solo per lavorare e integrarsi agli italiani.

Allora è solo un problema di persone dell’est?

34 risposte su “La gente è stanca soprattutto dei rumeni… perchè?”

Non nutriamoli più, non andiamo più con le romene, non diamo più lavori a ditte romene, se devono venire degli operai a casa chiediamo se la ditta ha operai romeni, se si cambiamo ditta.
Non diamo più loro case in affitto, tanto non pagano, non diamo più loro l’elemosina per strada, sostituiamo i pluviali di rame con quelli di plastica, non affidiamo i nostri vecchi a badanti romene, cerchiamole italiane, non facciamo pulire le nostre case a domestiche romene, cerchiamole italiane, non diamogli più da mangiare ed andranno a cercarlo altrove, neanche a casa loro li vogliono.

Qualcuno scrive che come al solito è colpa degli italiani…roba da matti. L italia si è fatta carico di tutta sta gente che la gran parte dei paesi europei respinge…vai in germania a creare tutti i casini che creano qui, col cavolo che glielo permettono e fanno benone. Ma questo è il paese del bengodi se sei straniero. Molti di loro sono agevolati e qui noi paghiamo le tasse anche x favorire l “integrazione” di sta gentaglia che non si impegna per niente. Anzi non fa altro che sputare merda contro…criticano e criticano…ma allora perché non vanno in un altro paese? Chissà perché! ! Le donne dell est hanno pure la fortuna che qualche italiota sfigato ci perde la testa, quindi molte con due moine si accaparrano il pollo di turno per farsi mantenere…e tanto molte criticano e criticano. Ho sentito gente immigrata nel mio paese lamentarsi di tutto. Mi chiedo cosa caz ci vengono a fare qui…portano le loro subculture impoverendo la nostra, sarà un caso che la società italiana in questi ultimi anni ha fatto un gran crollo? Io mi ricordo che prima di tutte queste ondate massicce di immigrati si stava molto meglio. Poi sembra che vengano a salvare gli anziani xche fanno le badanti, capirai che lavoro pesante!! I nostri emigranti si facevano il culo nelle miniere altro che…per quelli che dicono: ma la criminalità è anche italiana, ma cxxo, siamo in italia, la maggioranza della popolazione dovrebbe essere italiana, perciò è chiaro che la delinquenza dovrebbe essere in percentuale maggiore di quella rumena o dell est…cmq è il governo che permette tutto ciò. L immigrazione dovrebbe arricchire un paese non svuotarlo e creare problemi…per le strade le mignotte vengono tutte, o quasi dall est, ma si può? L italia ormai è un paese allo sbando, tutto è permesso e questo mi rattrista molto perché questa è la patria e la culla dell arte, dove sono nati grandi uomini, nel passato, e tra tutto, tra l ue che ci rema contro, imponendoci la sua dittatura, tra tutte queste politiche volte solo a danneggiare questo paese, sta andando tutto a schifio…poi come ti sfoghi un po ti dicono pure che sei razzista…vadano in germania allora, se sono così speciali e tolleranti…

Mah tutti i giorni si sente al tg : rumeni struprano , ammazzano ecc ecc possibile che questi hanno dracula in corpo ? io personalmente ho avuto la fiducia nel farli lavorare ma sono dei traditori !!!!! W l’italia fuori tutti ! lavoro agli italiani ! proviamo noi ad andare al loro paese e fare quello che vogliono loro !!

Anche io sono Rumena e mi considero una brava persona!!!Ho ricevuto dalla mia familia di origine che e Rumena,,, tanto amore e che l amore e come rispetto prima di ricevere devi darlo ,educazione, ho imparato rispetto per me stesso e per gli altri anche se sono diversi di me.Ho imparato che nella vita prima di pretendere rispetto devi imparare a darlo………………………………………..un abbracio a tutte le persone per bene!

devono tornare nel loro paese , e gente piagnucolona , raccontano un sacco di menzogne , sono zingari , rubano il lavoro all’Italia , creano un mercato parallelo che abassa il made in italy , sono approssimativi , sconsiglio di creare una famiglia con loro , nelle loro famiglie ce’ sempre un componente che è stato in galera ,praticamente quando ti sposi sposi anche’ tutta la discendenza allora occhio …

…stupidi rumeni…l italiani s’ammazzano x lavora e se suicidano, pagano tasse sovrattasse, e sti rumeni del cazzo nn pagano e se metteno a piange pe 1 euro…
Dopo 4 mesi se fanno 4000 euri netti
4000 x 4 = 16000 Merde di soldi rumeni e se comprano er macchinone,
Se dovrebbero ammazza…
TUTTI VIA, BASTA ” RUMENIZZAZZIONE!”

Torquemada: grazie per aprirmi gli occhi, starò bene attenta che il cuore non mi sia strappato e soprattutto ben attenta di non finire seppellita viva, pur non avendo (nè avendo intenzione di) rubare un bel niente.
Cosa ti ho rubato io, di preciso? Un affitto a prezzo altissimo per una casa piccolissima? Due posti di lavoro da 1000 euro al mese dei miei genitori? Una borsa di studio che mi sono guadagnata studiando e lavorando insieme? Cosa ti ho rubato, quindi, di preciso? Non è che per caso forse…me lo sono meritato?
Rumena di merda? Maddai! Esci dalla Brianza, fatti un viaggio all’estero e senti come parlando degli italiani, così forse la smetti di sentirti appartenente ad una razza superiore che ha il diritto di governare il mondo praticamente, così la smetti di sentirti appartenente ad una specie più evoluta che, per un puro caso, è nato qui e non altrove.
Alla prossima offesa, visto che a differenza di moltissimi altri rumeni, non lascio correre ogni cosa che mi viene detta, scatta la denuncia alla polizia postale per atti di razzismo. E tranquillo, te lo dico da persona che ne sa di computer e informatica, non ti basta un nickname ridicolo per nascondere chi sei e da dove scrivi, così finalmente potrò sapere qual è il giardino dal quale stare alla larga.

Io ho scavato una grande buca nel campo di fronte a casa mia, al prossimo furto vi ci seppellisco vivi e legati, vi strappo il cuore e lo do da mangiare al cane rumeni di merda.

Si e vero tanti romeni fanno parte della picola criminalita pero ALCAPONE E TANTI ALTRI ITALIANI DELLA SUA TAGLIA NON SONO NATI IN ROMANIA.COSI VI PREGO DI NON SPARARE PIU LE CAZZATE………

Ah ultima cosa, destinata al (scusate ma DEVO) grandissimo pirla sottosviluppato che prima di me ha commentato che i rumeni sono dei bastardi perché prima ti dicono che va bene senza assunzione e poi ti denunciano:

oh povero tesoro, ma forse non lo sai che TU datore di lavoro (fosse anche datore di un lavoro che è pulire le cassette postali dalla polvere) sei obbligato per legge -visto che sei cittadino italiano premuroso di rispettarla e ligio al dovere- ad assumere le persone che lavorano per te, quindi pagare tasse e conferire loro diritti lavorativi. Mia madre ha lavorato in nero per due anni perché l’azienda non voleva assumerla, lavorava la bellezza di 10 ore al giorno, niente straordinari, ferie, tredicesima, assicurazione medica (e considera che lavorava in un laboratorio di antiquariato del mobile, con prodotto tossici e solventi chimici) perché o così o altrimenti a fine mese mangiavamo, come si suol dire in rumeno, “pazienza fritta”, cioè niente. Poi siccome ne ha avuto abbastanza ha denunciato l’azienda.
L’azienda era TENUTA a farle un contratto, visto che lei ha sempre avuto i documenti.

TU SEI TENUTO A PAGARE LE TASSE.
Mi sembra di sentire parlare della tratta di schiavi “va ‘sto stronzo di un negro, prima dice che fa niente se non gli do da mangiare tutti i giorni, poi -siccome sta morendo-, osa lamentarsi, ma pensa te lo stronzo di merda come osa.”

Tu pensa a pagare l’IVA e tutte le tasse, pensa ad assumere legalmente chiunque lavori per te, poi ne riparliamo.

Pensi davvero che siano guardati diversamente rumeni o altre nazionalità? Il problema è dell’Italia, a mio avviso, che guarda dall’alto verso il basso più o meno tutto quello che viene da fuori, (e spesso anche tutto quello che viene da sotto ad un banale fiume..).

Io sono rumena, (olè!), sono una ragazza di 22 anni e vivo qui da quando ne avevo 13, mio padre è venuto qui nel 1997 e per un sacco di tempo ha dormito in stazione centrale senza lavoro nè casa, secondo voi perché? Perché in Romania di lavoro non ce n’era, e perché con una famiglia e una figlia doveva inventarsi qualcosa. Alla fine ora mio padre lavora con un contratto a tempo indeterminato e vive in questo paese da abbastanza tempo da poter essere considerato più italiano di moltissime altre persone.

Qual è secondo me il problema dell’Italia: il non rendersi conto che l’immigrazione è un fenomeno incontrollabile (abbiamo voluto il capitalismo, abbiamo voluto la circolazione libera, ora accettiamo le conseguenze), le persone si sposano a secondo della necessità da che mondo è mondo, il problema dell’Italia è l’ignoranza crassissima di moltissimi ITALIANI, e lo dico da persona immigrata che vive qui, che ha studiato presso un liceo classico e che ora frequenta il Politecnico a Milano: mi sono sentita dare dell’immigrata di merda, extracomunitaria da ragazzini (e adulti) che non sanno scrivere qual è senza l’apostrofo, che non sanno nemmeno un decimo della storia e della letteratura italiana di cui io sono a conoscenza. Il problema dell’Italia è che le discoteche sono piene di 20enni col cervello di un’ameba con i soldi di mamma e papà che devono ritornare nelle loro memorie di scuole medie per ricordarsi l’ultimo libro letto, il problema degli italiani è anche quello di accendere al televisione e girare da un canale all’altro vedendo solo oscenità (grande fratello edizione 128736781236, maria de filippi, studio aperto, emilio fede, umberto bossi) e perché ci sono queste oscenità, non forse perché la tv dà quello che il popolo CHIEDE.

Arrogantemente ammetto di avere una cultura di uno spessore rilevante, e che la mia identità italiana, a prescindere dalla mia nazionalità o luogo di nascita, è maggiore rispetto a quella di moltissimi italiani, tuttavia io non posso votare (ma il tuo vicino di casa pluribocciato che tutti i sabati sera si devasta in tutti i locali dell’hinterland sì), non posso parlare (perché sono una rumena di merda) ecc ecc.

Il problema dell’Italia non è forse anche l’avere il figlio di Bossi che ha un impiego pubblico politico e di rilevanza sociale?

Mi considero una risorsa per questo paese, io futura laureata che qui ci rimango perché a questo paese nel bene o nel male, pur non essendo mio di nascita, ci sono legata, mio padre che fa l’operaio e porta a casa 1000 euro al mese che spariscono il giorno dopo tra affitto e spese, mia madre che è laureata ma che si è sentita dire “ingegnere chimico? ah lei è rumena, guardi, abbiamo dei problemi burocratici per l’assunzione..ci dispiace” e che con un titolo di studio piuttosto ricercato non lavora nel suo ambito.

Il problema dell’Italia non sono IO, che vado in università cinque giorni a settimana e nell’weekend lavoro per pagarmi gli studi da sola, visto che mamma e papà non ce la fanno, non sono IO che studio come una matta al punto da aver ottenuto una borsa di studio, il problema dell’Italia non sono i Rumeni, non lo erano nemmeno gli immigrati dal sud Italia prima dell’immigrazione dall’estero, i problemi sono congeniti. Per citare Indro, “Forse uno dei guai dell’Italia è proprio questo: di avere per capitale una città sproporzionata, come nome e passato, alla modestia di un popolo che, quando grida: «Forza Roma!», allude soltanto a una squadra di calcio.”,

Ma d’altronde io sono una rumena di merda…certo.

secondo me nel 1989 il muro di berlino lo dovevano lasciare li dove era non abbatterlo….. lo avranno costruito per un motivo…

Credo che Littorio abbia proprio ragione ..e basta signori dire ” io non sono razzista ” è ridicolo è scontato ..Anche a me questa gente non è mai piaciuta , soprattutto da quando mi hanno derubata una volta viaggiando in treno..la mia repulsione per questi soggetti si è triplicata .. credo!!! Ma a differenza di tanti , non la nascondo.
Non capisco perché’ continuano, i nostri politicanti a fare entrare in ITALIA questa gente , che siano RUMENI o MACRA BINI o MAROCCHINI non fa differenza

hai ragione…………. NON TUTTI I RUMENI SONO UGUALI………….
SONO UNO PEGGIO DELL’ALTRO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
CON LE BUDELLA DI UNO NE STROZZO UN ALREO. PER ME SONO SOLO DELINQUENTI E BASTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

….No non sono ITALIANO! La mia amorosa mi ha insegniato il italiano,purtropo non sapeva neanche lei scrivere bene…allora cominciamo dal basso, Italia ha concquistato Dacia(Romania) non perche Italia era un paese forte ma perche Dacia e nel centro del Europa,per capire meglio Romania e circondata dai tutti i paesi e quindi doveveano stare atenti dapertutto, mentre Italia che e una penisola poteva essere conquistata solo dal nord(ai quei tempi era un po difficile conquistare sul mare). E da la abbiamo perso e quindi non siamo poveri perche non ci piace lavorare ma e perche siamo rimasti molto indietro(vi ho spiegato sopra perche). Un paese e formato da gente cattiva e buona,siamo abastanza inteligenti in quanto siamo entrati nei computer della NASA e abstanza inteligenti che un quarto della NASA sono rumeni, quello che mi dispiace e che non ve la prendette con i teroristi che quasi amazano il intero il mondo…parlate tanto di rumeni che vengono in italia per rubare ma voi dimenticate la mafia che era in america di nazionalita italiana quanta gente a fatto fuori!!!!

pensano che qua è tutto oro finche non vengono randellati a dovere
la gente si deve fare da sola la legge qua….a rischio e pericolo per tutti

ho solo avuto brutte esperienze con loro. l’utlima in una bancarella del mercato, avevamo pagato i pantaloni 10 euro. ( pantaloni non a norma c.e. cinesi ) questa donnaccia ne voleva altri. ho avvertito un mio amico della finanza perche per avere lo scontrino ho dovuto litigare( nulla è stato fatto però), quando ho protestato con il marito di questa rumena minacciandolo che avrei chiamato la polizia sapete cosa mi ha risposto: ridendo come un pazzo- io di questa polizia non ho paura, questi non sanno fare nulla , me li pappo, io ho solo paura della polizia rumena, quindi qui faccio quello che voglio. gli avrei rotto la faccia volentieri, ma se io come italiano mando all’ospedale un ……………………….come quello vado in galera e mi mangiano vivo. in conclusione, viviamo in un paese insulso, punto e basta.

Littorio,sei un razzista,punto e basta. Io conosco dei rumeni molto buoni,e comunque la maggiorparte sono rom che dicono di essere rumeni.

Ma che ragionameti fai LITTORIO??? sei proprio un idiota!!!! cos’e che hanno fatto i rumeni che VOI ITALIANI non avete mai fatto???? siamo tutti uguali e cm hai detto tu ” I RUMENI DEVONO ESSERE CANCELLATI DALLA FACCIA DELLA TERRA” sparati idiota..il mondo se ne fa a meno di idioti cm te!!! ignorante

sono d’accordo con te Best…..ma purtroppo ti ripeto che l’ 80% non hanno dignità e dovrebbero essere cacciati fuori anche dalla Romania..mi dispiace dirti queste cose e ti auguro ,con il tempo di cambiare cittadinanza. Sappi che io ho avuto contatti anche con altre razze e te ne cito alcune: Marocchini, albanesi,polacchi,ucraini, egiziani tutti trattabili e sinceri al contrario della tua razza….e come vedi anche tu che sei Rumeno ti vergogni di questo 80% , allora cosa si fà?

a priore voglio precisare che non sono mai stato razzista o lo sarò in futuro, ma una cosa è certa e ve lo garantisco ,che i Rumeni possono vivere solo a casa loro. Spero che Carmela viva bene tutta la vita con l’uomo rumeno, ma attenta perchè quando meno te lo aspetti ti pugnalerà…….sono fatti così. Purtroppo nella loro cultura non esiste quella che noi chiamiamo “DIGNITA’ “. Da che mondo e mondo la carità la cerca la persona bisognosa,povera,che non riesce a trovare lavoro, i Rumeni lo fanno come lavoro. Riuscite ad entrare in questa ottica? solo così potete capire i Rumeni cosa sono, ed è per questo che non possono mai integrarsi nella nostra vita quotidiana. Detto questo pregherei a chi deve far rispettare le leggi , di mobilitarsi con l’arma che il governo berlusconi gli ha messo a disposizione e cioè il pacchetto sicurezza, che prevede l’allontanamento per le persone che non lavorano e non possono dimostrare un reddito ( circa l’ 80% dei Rumeni) , questo servirebbe a cautelare i cittadini italiani dal fare azioni incivili verso questo popolo e a salvaguardare l’incolumità degli stessi Rumeni.

io sono rumeno, e vi dico che non tutti rumeni sono uaguali , ci sono famiglie normali , e ci sono rumeni cattivi e zingari che anche noi li odiamo (per quello che fanno)

per questo motivo mia moglie di nazionalita polacca capisce tutta questo bordello boom boom non sara mai italiana per pagare tasse e mantenere questi zombi di romania

sono d accordissimo con te littorio pensa che in polonia gli hanno presi e messi sui treni merci e rispediti al mittente per la polonia irlanda ecc.ecc. sono un costo mentre noi italiani paghiamo e paghiamo ancora queste zecche il governo di qualsiasi colore non tutela il popoloi italiano bensi si fa carico a spese di quest ultimo a mantenere intere famiglie romene

inoltre dalle mie parti, delle aziende che hanno preso i rumeni come lavoratori si sono sentiti dire tanto noi vi faremo chiudere e cosi hanno fatto……prima si fanno assumere poi dai certificati medici di finta malattia ti vagliano mettendo in crisi l’azienda da dove prima hanno pianto miseria per farsi assumere poi campano con i certificati di malattia questa e’ la situazione attuale e poi vengono a dirmi della integrazione…..integrazioneeeee????? questi sono solo venuti a depredare un paese che si e’ ripreso a fatica dalla tragedia della seconda guerra mondiale i nostri vecchi si sono fatti un culo tanto per farsi una vita dignitosa e questi vengono solo a rovinare quello che e’ stato fatto……..sono venuti con la fame, con i stracci addosso, non sanno fare niente e soprattutto non vogliono fare niente, ma quello che e’ disarmante e’ che pretendono e pretendono piu’ di quello che sarebbe immaginabile…..pensare…….poi dicono poverini non hanno i soldi per i libri della scuola dei loro figli MA SE GLI PASSANO TUTTO…GLI AFFITI SONO AGEVOLATI, LE TASSE RIFIUTI SONO PIU’ BASSE, I LIBRI DEI LORO FIGLI GLI VENGONO PASSATI, mentre noi ci tocca pagare tutte le bollette e guai a sgarrare altrimenti viene l’ufficiake giudiziario a casa a pignorare E’ A QUESTO PUNTO CHE IO DICO MA STIAMO SCHERZANDO??????? NOI ITALIANI STIAMO A PIANGERE DEI POSTI DILAVORO QUANDO VENGONO FATTI DEGLI SGRAVI FISCALI PER PRENDERE UN CITTADINO EXTRACOMUNITARIO IN QUESTI CASO RUMENO, E UNO DEI NOSTRI RIMANE A CASA…….. IN CONCLUSIONE IL RAZZISMO E’ COSA DOVUTA, NATURALE, SINTOMATICA, INEVITABILE (PS.DI TUTTO QUESTO LORO STANNO ZITTI E SOTTO SOTTO RIDONO FREGANDOSENE ALTAMENTE TANTO SONO TUTELATI LORO NON NOI ITALIANI) SIANO MALEDETTI IN ETERNO

io penso che i rumeni sono solo della gente di merda e basta sono cattivi dentro nel dna solo che lo nascondono molto bene facendo impietosire… sono subdoli….prima ti leccano le suole delle scarpe per farti da badante poi ti fanno vertenze sindacali con avvocati di mezzo incasinandoti la vita ovviamente prima ti dicono che va tutto bene anche senza assumere poi ti denunciano….per loro e’ un fatto normale della loro cultura di merda la roba si prende dove e’ ma non si fa’ si prende e basta hanno un rovescio della medaglia che ti fa’ capire che ti stavano solo prendendo per il culo……..in pratica una razza da sterminare sono solo una parte del mondo che e’ malata e per curare il mondo andrebbero cancellati dalla faccia della terra

quindi?in conclusione?a risultato porta la tua riflessione?nei paesi che hai citato sparano in aria e non li fanno entrare…qui abbiamo varato un piano accoglienza nel 1992 che non viene fatto rispettare in primis dalle autorità italiane.seconda cosa,loro sono semplicemente la punta dell’iceberg di racket gestiti spesso da organizzazioni mafiose (con italiani a capo)che lo stato stesso non combatte perché connivente…prima forse bisogna mandare in carcere la mafia e permettere ai vari de magistris e genchi di indagare,poi vedere se i romeni vengono qui solo x delinquere…basta qualunquismo da bar x favore!prima i terroni,poi gli albanesi e ora i romeni,si cerca sempre un capro espiatorio x lasciar fuori i veri colpevoli…e molti di questi stanno pure a governarci!

ciao io nn kapisco xke la gente ce l ha solo cn i rumeni !!! ce gente italiana ecc ke ammazza o e senza lavoro kosa vuoldire !!!io e da un anno ke sno insieme a un romeno ma è la persona piu brava di questo mondo lavora ha voglia di lavorare vive da solo e lontano dai i suoi genitori x lavoro da 3 anni nn mi posso lamentare x niente ..purtroppo nn tutti sno uguali l unika kosa ke mi dis e ke ci va in mezzo sempre la gente brava …ke mondo di merda ….

la gente è stanca della delinquenza

avete mai sentito bande di filippini o polacchi che assaltano ville che sfruttano la prostituzione rubano il rame eccetera

spesso i componenti di queste bande sono rumeni o albanesi

i rom son spesso di etnia rumena

quindi la gente associa rumeni = delinquenza

Sei sicuro che la gente si comporta così solo con i Romeni? Prova a chiedere in giro alla gente la differenza tra Romeni e Marocchini, da me ti risponderebbero: L’è istes, so tuch delinquent…

Non sono razzista, al contrario, ma penso che queste persone vengano qui solo per delinquere, insomma, sono stato in Romania, e la situazione non è di certo la più rosea, ma tutti i paesi avanzati o meno dell’Europa blocca l’entrata dei Rumeni senza lavoro, lo fa la Polonia, la Germania, La Spagna che ci critica tanto, ma sono arrivati a sparare in aria sulle spiagge per scacciare i clandestini, e il momento di dire basta, l’Italia è degli Italiani, se vogliono cercare lavoro devono mettersi in testa di sviluppare qualcosa nel loro territorio, o non usciranno mai da questa situazione di povertà e malessere, anche perché l’Italia non è di certo un paradiso di questi tempi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.