Chattare contribuendo in beneficenza con Windows Live Messenger

i'm making a differenceOgni volta che iniziate una conversazione usando i’m (derivato da “i’m MAKING A DIFFERENCE“), Microsoft devolverà una parte degli introiti pubblicitari derivanti dalle campagne pubblicitarie con alcune delle più imponenti organizzazioni del mondo dedicate alle cause sociali. Per partecipare basta usare Windows Live Messenger e impostare nel proprio nickname un suffisso tra i seguenti a propria scelta:

  • “*bgca” Boys & Girls Clubs of America
  • “*hsus” Humane Society of the United States
  • “*naf” National AIDS Fund
  • “*red+u” American Red Cross
  • “*mssoc” National MS Society
  • “*9mil” ninemillion.org
  • “*sierra” Sierra Club
  • “*help” StopGlobalWarming.org
  • “*komen” Susan G. Komen for the Cure
  • “*unicef” U.S. Fund for UNICEF


Fonte: Webnews.HTML.it

3 pensieri su “Chattare contribuendo in beneficenza con Windows Live Messenger”

  1. Pingback: Chi di voi pensa che Bill Gates sia troppo ricco?!? « Hawk’s Blog

I commenti sono chiusi.