Articoli marcati con tag ‘programmazione’

Che bello jQuery Mobile

mercoledì, 16 ottobre 2013

Ho scoperto da un annetto la tecnologia jQuery Mobile, è una figata pazzesca in pratica ti permette di creare delle interfaccie in html5 per le tue applicazioni mobili e perfettamente compatibili con i browser più comuni. Ho creato un gestionale con catalogo merci, ordinativi, fatturazione e gestione pagamenti con tanto di stampe pdf, invio email con allegati ecc… completamente funzionante in un app android e naturalmente via browser: vabbè per tutta questa roba qua ho usato php5 😛

Per motivi di privacy non posso mostrarvi screenshoot in quanto ci sono troppi dati sensibili nella mia applicazione ma quanto prima posterò qualche esempio e rilascerò delle porzioni di codice.

jquerymobile

Tipi di dati astratti: la coda (queue) e algoritmo in Java 5.0

mercoledì, 3 ottobre 2007

Secondo capitolo della puntata algoritmi e strutture dati la coda.

coda-queue

Un coda una struttura dati molto semplice, segue il principio FIFO, First In First Out, il primo ad entrare il primo ad uscire.. o potremmo dire chi primo arriva meglio alloggia!:P

Oggi non posso spiegarvi tutto, come sempre confido nei vostri commenti e richieste di informazioni specifiche per contribuire al meglio al post. Vediamo subito quali metodi ha l’interfaccia Queue:

  • enqueue(e): accoda l’elemento e alla coda, in pratica posiziona dietro l’elemento;
  • dequeue(): prende il primo elemento della coda, ovvero il primo ad essere entrato, lancia un’eccezione se vuota;
  • front(): simile al pop dello stack, legge il primo elemento della coda senza per toglierlo da essa, lancia un’eccezione se vuota;
  • size(): un classico ormai, restituisce la dimensione;
  • isEmpty(): booleano per sapere se la coda vuota o occupata da elementi.

Vediamo quindi l’interfaccia:

package queue;

import exception.EmptyQueueException;

public interface Queue<E> {

 public int size();
 public boolean isEmpty();
 public E front() throws EmptyQueueException;
 public void enqueue(E element);
 public E dequeue()throws EmptyQueueException;
}

(altro…)

Tipi di dati astratti: Lo Stack, con algoritmo in Java 5.0

martedì, 2 ottobre 2007

Eccoci finalmente arrivati alla prima stuttura di dati che andremo ad analizzare, lo Stack.

391px-Data stack

Prima di cominciare vorrei fare una piccola premessa, utilizzo il linguaggio Java per implementare gli algoritmi (in particolare Java 5.0), si presume (come ho citato nell’articolo precedente) che conosciate almeno in piccola parte il linguaggio Java, in particolare Classi, interfacce, Variabili assegnamenti e operatori/operazioni, cicli, packages e chi pi ne ha pi ne metta. Non vorrei trattare guide riguardanti la normale programmazione in Java in quanto ci sono degli ottimi libri che permettono di superare addirittura un esame universitario (nel mio caso cos stato 😛 ), mi permetto quindi di citarvi l’ottimo Java Mattone dopo Mattone, liberamente scaricabile e utilizzabile da tutti, non sar aggiornatissimo ma una volta acquisiti i fondamenti iniziali aggiornarsi alle ultime versioni di Java non sar un problema 😉 . (altro…)

Implementiamo degli algoritmi e strutture di dati in Java 5.0

lunedì, 1 ottobre 2007

322px-Java LogoSalve ragazzi oggi ricominciata l’Universit… vediamo un po se riusciamo a studiare insieme… magari bloggando le cose che faccio mi entrano meglio in testa e forse mi preparer meglio per gli esami oltre al fatto che cos dovr studiare quasi tutti i giorni per poter scrivere l’articolo 😉

Vi parler di un corso molto bello riguardante Laboratorio di Algoritmi e Strutture Dati (da ora in poi conosciuto con il tag LASD) nel quale vedremo come implementare in Java e in particolare in Java 5.0 con le classi generiche Algoritmi e Strutture Dati di grande utilit per i programmatori. Ma prima di tutto conosciamo meglio la definizione di Algoritmi e Strutture Dati:

Una struttura dati un’entit usata per organizzare un insieme di dati all’interno della memoria del computer, ed eventualmente per memorizzarli in una memoria di massa. La scelta delle strutture dati da utilizzare strettamente legata a quella degli algoritmi, a tal proposito, solitamente si utilizza il concetto unificato di Algoritmi e Strutture Dati. (altro…)

Ho scoperto Python! Perch non l’ho fatto prima?? Come installarlo su Windows (incluso Feedparser)

sabato, 25 agosto 2007

python-logo

Continua il mio viaggio di esproprio dal proprio ambiente di lavoro nativo di programmi praticamente perfetti. Oggi ho scoperto Python.

Cosa Python??

Python un linguaggio di programmazione interpretato, interattivo, ad oggetti. Incorpora i moduli, le eccezioni, la tipizzazione dinamica, alcuni tipi di dati dinamici ad altissimo livello e le classi. Python unisce una potenza considerevole ad una sintassi molto pulita e comprensibile. ?? dotato di interfacce a molte chiamate di sistema e librerie, come pure a vari sistemi a finestre, ed estensibile in C o C++. ?? utilizzabile pure come linguaggio di estensione per applicazioni che necessitano di un’interfaccia programmabile. Infine, Python portabile: funziona su molte versioni di UNIX, su Mac, e sui PC sotto MS-DOS, Windows, Windows NT, e OS/2. (Fonte: Python.it)

Conoscevo gia questo linguaggio di programmazione, su [tag]Linux[/tag] mi sono imbattuto pi volte, ma non ne avevo mai approfondito l’uso ne tantomeno sono capace di scrivere una sola riga di codice fin quando non mi sono imbattuto su questo articolo: Come mettere le ultime news del blog in firma con Mozilla Thunderbird.

Lo script creato da questo fantastico ragazzo di cui ora seguir sempre il blog tramite feed [tag]rss[/tag], stato creato in Python con il supporto della libreria Universal Feed Parser di cui tratter dopo l’installazione.

(altro…)