Ho realizzato un plugin per rendere automatico il collegamento tra gli articoli del blog in lingua italiana e quello del blog in lingua inglese. Il plugin in pratica sfrutta i campi personalizzati di WordPress (Custom Fields sul Codex), questi campi sono molto sottovalutati in WordPress e molte persone sicuramente non hanno ancora capito la potenza di questa funzionalit tale che la documentazione al riguardo davvero molto scarsa e mi piacerebbe in qualche modo poterla ampliare, inoltre ancora pi scarsa la disponibilit di plugin che utilizza questa funzione.

custom_fields_2

I campi personalizzati in WordPress si trovano nella pagina di scrittura articolo, o pagina, e servono per condividere dati sotto una chiave comune tra pi articoli…

custom_fields_1

Grossomodo riportando l’esempio del Wiki di WordPress Italy, uso dei campi personalizzati, possibile creare una chiave del tipo “Libri che sto leggendo” e il rispettivo, o i rispettivi valori, “Libro 1”, “Libro 2” e cos via. Queste informazioni vengono chiamate meta-dati e possono essere aggiunte nei nostri post tramite una breve riga di codice all’interno del loop prima o dopo il proprio articolo:

<?php the_meta(); ?>

Per farvi un esempio pi concreto, possiamo ad esempio creare una chiave Musica in ascolto e poi aggiungere di volta in volta ad ogni post che scriviamo il titolo della canzone che stiamo ascoltando o il nostro stato d’animo.

Finita questa breve introduzione ai Custom Fields posso finalmente introdurre il mio vero articolo e spiegarvi come funziona il mio plugin, sinceramente dei meta dati, del libro che leggo e della musica che ascolto non mi frega nulla, questa funzionalit pu esserci utile per cose molto migliori come risparmiarci di dover creare di volta in volta i collegamenti manualmente tra i nostri articoli tradotti in bilingue (nel mio caso inglese, italiano, ma sarebbe possibile utilizzare un numero infinito di lingue apportando piccole modifiche al codice).

Il plugin sfrutta due chiavi dei campi personalizzati, “title” e “translation“, baster quindi aggiungere tali chiavi una prima volta rispettivamente nei 2 blog e installare il plugin ed attivarlo su entrambi. In title andr messo il titolo dell’articolo tradotto e in translation invece l’url dell’articolo, poi non bisogner fare pi nulla il plugin inserir direttamente i meta-dati nel vostro articolo come potete vedere dalla prima foto di questo articolo.
Vediamo un esempio di inserimento valori:

Blog italiano:

custom_fields_3

Blog inglese:

custom_fields_4

E questo il risultato (naturalmente equivalente anche nella versione inglese):

custom_fields_2

Il plugin potete scaricarlo liberamente, l’ho chiamato Custom Fields Translate, potete farne ci che volete e analizzarlo per comprendere meglio il funzionamento dei meta-dati, ho inserito all’interno anche l’immagine della bandierina e il pezzetto di codice dello stile da aggiungere in fondo al vostro foglio di stile. L’immagine dovreste inserirla nella cartella images del vostro template.

Scarica qui: CustomFieldsTranlate1.0.rar

Immagine:
it-en

Commenti
Categorie:

17 commenti

wolly · 28 novembre 2007 alle 19:55

grande traffyk cercavo da tempo qualcosa del genere.
Preparo subito una recensione per wordpress italia.

ciao

TraffykTraffyk
Ciao Wolly grazie a te, ho provveduto a fare la segnalazione canonica sul modulo di wp-italy, comunque a breve rilascer un aggiornamento per blog con pi di 2 lingue.

Redemption · 28 novembre 2007 alle 20:00

molto figo! Mi serviva per il blog cattivo 😉

TraffykTraffyk
Hai un blog cattivo e non mi dici quale??? 😛

annarita · 30 novembre 2007 alle 16:59

Gran lavoro, Raffaele:). Complimenti!

TraffykTraffyk
Tnx cara!! 😀

annarita · 30 novembre 2007 alle 17:04

Grande!

Overlord · 30 novembre 2007 alle 21:28

Gagliardo… e bravo Traffykk… non ci atteggiamo adesso per!

TraffykTraffyk
Uaaaa ci sto prendendo gusto, tra un poco conquister il mondo!!! PS: mi serve un po di scotch.. ahahhaa ciao Boss!

Davide Salerno · 1 dicembre 2007 alle 10:45

Ma fammi capire… hai due installazioni di WordPress e ti traduci a mano gli articoli?
Ma lo fai per “prendere confidenza con l’inglese” o per un castigo tuo personale?

Traffyk · 1 dicembre 2007 alle 15:24

Ciao Davide, si traduco a mano gli articoli se invece non ho voglia li do in pasto a babelfish, le installazioni sono due, il vantaggio di questa scelta data dai permalink tradotti, separazione dei commenti(se ce ne saranno) di lingue diverse, controllo sulle traduzioni effettuate e comunque il motivo principale tenere separati i due blog un po anche per vedere come potr crescere il secondo sul quale ho inserito una statistica separata, LLOOGG, (a parte l’universale Analytics.
Comunque io vorrei imparare un po l’inglese, soprattutto quello scritto cos facendo, castigandomi in pratica a scrivere in inglese, prima o poi potr avere un buon vocabolario e soprattutto conoscere le espressioni comuni (questo si fa soprattutto leggendo altri blog) dopodich parto e me ne vado in qualche bel paese, magari in America 😛

Giuseppe · 1 gennaio 2008 alle 20:29

bravo bravo fai dei plugin sempre pi utili….

    Traffyk · 2 gennaio 2008 alle 00:24

    Grazie mille Giuseppe! 😀

Maxik · 1 dicembre 2008 alle 19:00

ciao! .. perche’ invece non usi qTraslate? il plugin che ti permette di gestire quante lingue vuoi sulla stessa installazione di wordpress?
ciao

    Traffyk · 4 dicembre 2008 alle 18:32

    Ciao Maxik, preferivo avere separate le installazioni in modo da avere ogni singolo blog ottimizzato per la sua lingua. Comunque non ho più sviluppato rilasci di questo plugin da un pezzo e non credo lo farò.

Maxik · 4 dicembre 2008 alle 18:59

Ok, ho capito, grazie per la risposta!
ciao
Maxik

Luigi · 8 giugno 2010 alle 22:54

Se ho capito bene, con il tuo plugin, devo loggarmi in tutti i blog delle rispettive lingue e scrivere il post. Ok fino a qui solo doppio (triplo/quadruplo) lavoro 😉 Ma questo vale anche per le pagine?
Grazie per le “answers” che mi vorrai dare.

links for 2007-12-01 » Traffyk - I’m driving crazy, Blog · 1 dicembre 2007 alle 15:19

[…] WordPress plugin: Custom Fields Translate, collega gli articoli tradotti italiano/inglese di due blo… […]

Wordpress plugin: Custom Fields Translate 1.1, collega gli articoli tradotti in 5 versioni di 5 blog automaticamente » Consigli e risorse per il tuo blog · 10 dicembre 2007 alle 22:36

[…] del file) changelog.txt readme.txt cf_translate.php it-en.gif —– Versione precedente: Custom Fields Translate 1.0, collega gli articoli tradotti italiano/inglese di due blog automaticame… —– Ciao ragazzi, come sempre qualsiasi richiesta o informazione sono a vostra […]

» Plugin WP: Custom Fields Translate » WordPress Italy · 31 dicembre 2007 alle 08:02

[…] Link alla pagina del plugin: Custom Fields Translate […]

I Custom Fields in Wordpress : cosa sono ed esempi pratici | Pecciola · 16 febbraio 2010 alle 06:15

[…] chi addirittura li ha usati per risolvere il discorso traduzione di articoli da una lingua […]

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: