Avete visto la home page di Criteo Widgets in italiano?? Ci sono anchio!

Ci tengo a fare un ringraziamento particolare a Tobia Omero di Criteo Widgets per avermi fatto questo stupendo regalo, pubblicando la mia opinione su Criteo AutoRoll nella home page in versione italiana , con tanto di link al mio blog πŸ˜€ !

widget_criteo_home_page

Ho conosciuto Tobia Omero, seppur virtualmente, tramite un articolo che scrissi tempo fa per discutere della qualit di AutoRoll nei primi 3 mesi di utilizzo impreziosito dagli interessanti commenti lasciati appunto da questa cara persona. In questi tempi ha tenuto sotto occhio molte realt della blogosfera italiana per vedere cosa ne pensassero, i blogger, di questo rivoluzionario prodotto, mostrandosi sempre ben disposto a suggerimenti e critiche in maniera molto gentile.

Un giorno mi mand una mail chiedendo di descrivere autoroll in poche parole, io naturalmente contento della cosa buttai subito gi un paio di righe e risposi all’email!

… lo strumento che rivoluziona il tuo blogroll… deve aver fatto effetto πŸ™‚

Poi sono ancora pi contento perch sono stato messo al fianco di un grandissimo della blogosfera italiana: Pandemia, che ha tradotto AutoRoll in parole comprensibili per noi umani.
Prima di ringraziare tutto il team di Criteo Widgets vorrei fare solo una piccola tiratina d’orecchi, piccolina piccolina: il mio nickname Traffyk con la Y e K finale πŸ˜€

Ragazzi che leggete, questo non post sponsor e io non ci guadagno niente da questo post, anzi qualcosa ce la guadagno gia… 1000 visite in pi al mese tramite il widget AutoRoll che vedete qui a fianco sulla destra in rosa.. che sono i numeri che ho fatto in questo mese che ancora non termina πŸ˜‰
Nel mese prossimo pubblicher i risultati di Settembre e Agosto e vi sbalordirete, intanto imparate bene a scrivere il mio nome (Traffyk), ci tengo che sono permaloso e unico al mondo con questo nickname (anche se cercando su google ho scoperto che mi ha scopiazzato un musicista ubriaco di non so cosa).

Grazie a tutti, grazie Criteo AutoRoll, grazie Tobia Omero πŸ˜‰

Tag: ,

29 Commenti a “Avete visto la home page di Criteo Widgets in italiano?? Ci sono anchio!”

  1. Fabio ha detto:

    Bella li, congratulazioni πŸ™‚

    Non ci avevo fatto caso prima che lo leggessi qui. Approfitto per “spammare” che oggi mi sono registrato anche io su auto blog roll =) Ora devo aspettare qualche giorno prima che il mio blog incominci a figurare qua e la vero ?

    Saluti

  2. hidaba ha detto:

    sei peggio del prezzemolo πŸ™‚
    tutte le volte che vado sul mio blog e guardo criteo te sei li’ sempre li’, sempre prima, mai una volta che ti scordi esserci :-))))))
    complimenti!

  3. annarita ha detto:

    Ti ricordi Raffaele quando discutevamo se fosse utile tenere criteo?

    b abbiamo fatto bene a tenerlo, no?

    Sono proprio contenta per la tua visibilit sulla home di criteo:). Te la meriti tutta.

  4. stenet ha detto:

    Complimenti!Quasi quasi me lo scarico pure io!

  5. Cristiano ha detto:

    Sono molto contento per te, perch sei un ragazzo in gamba. :-)Personalmente, continuo ad avere dei dubbi su Criteo Autoroll. Tempo fa ne ho parlato anche con Alex2000 e ci eravamo trovati abbastanza d’accordo nel giudizio globale.
    Il punto che le statistiche che produce non sono molto convincenti: il numero di visite che, ad esempio, arrivano al mio sito non corrisponde al numero dei referrer registrati da BlogEngine (che ti garantisco di una precisione tedesca). La differenza notevole.
    Inoltre non segue una logica precisa nella visualizzazione dei siti che non hanno tante visite (come il mio) mostrandoli a caso su altri che non hanno alcuna attinenza.
    Mi sono arrivate visite da blog assolutamente all’opposto: niente di grave per carit, per mi piacerebbe ricevere visite finalizzate alla fidelizzazione e non per fare numero, e se qualcuno che legge solo di poesie, ad esempio, viene sul mio sito, chiaro che poi non ci torna pi πŸ™‚
    Comunque la conclusione alla quale sono arrivato che Criteo funziona egregiamente se hai gi molti visitatori: in quel caso l’aumento e significativo. Se ne hai pochi, mi dispiace ma non aiuta molto.

  6. Traffyk ha detto:

    @Fabio
    Benvenuto πŸ™‚ Ho visto il tuo blog, hai integrato molto bene il widget, devi avere solo un pochino di pazienza, almeno 2-3 mesi per vedere i veri risultati.

    @Hidaba
    Eheheh, per forse nel tuo blog un pochino me lo merito no? πŸ˜€ Vengo spesso a trovarti e lasciarti un commento πŸ˜› LOOOL

    @Annarita
    Ehehe ricordo ricordo, nel mio breve momento di utilizzo di twitter ti ho rotto pi volte chiedendoti se ottenevi risultati con AutoRoll e che volevo toglierlo… ed erano ormai almeno 2 mesi che lo utilizzavo πŸ™‚

    @Stenet
    Te lo consiglio, io risultati ne ho ottenuti, dopo un bel po ma sono arrivati πŸ˜‰

    @Cristiano
    Grazie mille Cristiano, allora posso confermarti il tuo dubbio, evidentemente i click vengono conteggiati come unici in archi di tempo minori, la differenza tra un sistema di statistiche e l’altro principalmente potrebbe essere questa.
    Io non monitoro i referenti, perch avendo una base di circa 1000accessi unici al giorno molto deleterio e il tempo perso a controllare enorme, un bel po di mesi fa scrissi appunto un post che avrei abbandonato il monitoraggio delle statistiche e mi sarei affidato ad Analytics conteggiando soltanto visite uniche e pagine viste (anche se ogni tanto do uno sguardo alle altre sezioni).

    Riguardo al sistema di raccomandazioni credo che ci azzecchi per l’80% circa, naturalmente non essendo gestito da una persona umana ma da un algoritmo normale che non pu esserci precisione assoluta, nel mio AutoRoll praticamente sto vedendo siti tutti diversi ogni giorno, mentre prima erano sempre gli stessi e questo probabilmente pu essere dovuto al grande numero di nuovi iscritti che utilizzano il servizio.

    Probabilmente AutoRoll gira meglio con chi ha molti accessi, ma comunque io penso che si adegui mano mano con la crescita di un blog.. o almeno penso…. comunque i tempi di valutazione non possono riferirsi ai primi 2-3 mesi di utilizzo e il post che feci all’epoca era abbastanza negativo infatti.

  7. Cristiano ha detto:

    La tua tesi molto interessante e condivisibile: al momento ho intenzione di tenere l’Autoroll ancora per un p anche perch mi crea poco fastidio nella posizione in cui l’ho inserito e mi sembra ben integrato dal punto di vista grafico.
    Penso di farne un analisi pi approfondita tra 2 o 3 mesi …
    Per converrai con me, visto che sei pi fresco di studi, (e qui i matematici puri ci vengano in soccorso) che dal punto di vista probabilistico 96 visite su 30.000 impressions nell’arco di 30 gg veramente una goccia nel mare πŸ˜‰

  8. Traffyk ha detto:

    1062 click su oltre 380mila impressions in 22giorni … che dovrei dire allora? πŸ˜€

    Abbiamo praticamente lo stesso rapporto click/impressioni se non erro. Anzi ho fatto la divisione a te risulta dello 0,003 a me dello 0,002 πŸ˜›

    Essendo uno degli strumenti pi utilizzati dai blog attualmente, dopo MyBlogLog, per ora l’unico modo per comparire su quanti pi blog possibili… certamente un sistema classico di scambiobanner gioverebbe di pi ma quasi sempre viene utilizzato da siti di infimo livello quindi non mi sembrerebbe il caso;)

  9. annarita ha detto:

    @Raffaele e @Cristiano: ho installato il criteo sui miei tre blog a met luglio. quindo completati tre mesi dall’installazione. Stuzzicata dai vostri discorsi, ho appena controllato le statistiche di ottobre rapportandole a quelle dei mesi precedenti e devo dire che ho registrato un’impennata positiva in ottobre per tutti e tre i blog: pi del triplo rispetto ai mesi precedenti.

    Ecco i tre rapporti visite/impressioni, riferite ai primi 22 giorni di ottobre:
    1,2 per websomethingelse
    2,9 per scientificando
    4,5 per matem@ticamente

    Conclusioni: in ogni caso, secondo me, vale la pena tenere criteo;)

  10. Cristiano ha detto:

    mmm … il tuo dato conferma la mia ipotesi: la maggior frequenza nell’autoroll direttamente proporzionale al numero di impressions.
    Allora il meccanismo che c’ alla base di una semplicit impressionante: pensavo che avessero implementato un sistema pi raffinato.
    Per riagganciarmi al tuo discorso finale, stavo pensando che si potrebbe mettere su un sistema di scambio link simile ma pi raffinato e, soprattutto con un maggiore controllo qualit: si potrebbe basare su uno scambio di informazioni paritetico e non centralizzato come la maggior parte dei sistemi in giro …
    Se magari qualche altro ragazzo volenteroso (oltre te di cui d per scontata la partecipazione) si volesse cimentare … contribuirei volentieri anch’io: la cosa potrebbe diventare interessante dal punto di vista software. πŸ˜‰

Lascia un Commento