Prodotti 161 Exabyte di dati nel 2006 con capacit di archiviazione di 181 exabyte

ExaPod, Exabyte in eccessoUna ricerca del 2007 dell???analista IDC, ha stimato in 161 exabyte (ovvero 161 miliardi di gigabytes) la quantit di dati e informazioni digitali generati, immagazzinati e scambiati durante l???arco dell???anno 2006.Nel 2006 sono circolati 6 exabyte di messaggi di posta elettronica. Sono state scattate in tutto il mondo 100 miliardi di fotografie digitali. Ogni giorno hanno attraversato al rete pi di un miliardo di Mp3. E, ancora, YouTube ha servito al suo pubblico 100 milioni di video al giorno.

Per capire di cosa stiamo parlando, possibile, per una resa in formato analogico, paragonare questo mucchio di dati come 12 pile di libri che dalla Terra si estendono fino al Sole, oppure come la quantit di dati archiviati in 2 miliardi dei pi capaci iPod presenti sul mercato. Per un paragone cinematografico, questa quantit di dati tale che avremmo pi ore di video digitale del tempo che avrebbe avuto sinora l???umanit per visionarlo, dalla notte dei tempi ad oggi.

Ma quello che ancora pi spaventoso l???espansione prevista. In tre anni, nel 2010, arriver a 988 exabyte. E non ci saranno solo gli esseri umani a creare queste informazioni: il 30% verranno generati direttamente dalle macchine, con le loro sempre pi frequenti conversazioni digitali.

Ma il bello che attualmente, questa quantit di dati tecnicamente eccede la quantit di spazio necessario per archiviarli!: facile immaginare, quindi, che non saremo pi in grado di archiviare, nelle memorie dei server, tutte le informazione prodotte.
Infatti, la capacit di archiviazione di dati nel 2006 stata di 181 exabyte, per cui a fronte di 161 exabyte di dati generati, non si sono verificati problemi.
Cosa succeder, per, nel 2010 quando la capacit di archiviazione corrisponder a 601 exabyte ma la produzione reale di dati sar di 988 exabyte?

Fino al 2007 l???exabyte non stato quasi mai impiegato in un contesto pratico, questo perch la mole di dati quantificata dall???exabyte impressionante. Fino ad oggi nessuno stato ancora in grado di realizzare un unico supporto capace di memorizzare un exabyte di dati, mentre la stima fatta fino alla fine del 1999 della somma di tutta la conoscenza umana (inclusi audio, video e testi) ammontava a circa 12 exabytes.

Pensate che nel solo anno 2003, il mondo ha prodotto solo 5 exabytes di dati. Tuttavia essi includevano informazioni non-elettroniche, come trasmissioni radio analogiche e promemoria stampati. Una delle ragioni della crescita della quantit di dati l???incremento delle telecamere di sorveglianza, a cui si devono aggiungere le richieste dei governi di archiviare d???ufficio molte informazioni.
Via: WebMasterPoint

Tag: ,

3 Commenti a “Prodotti 161 Exabyte di dati nel 2006 con capacit di archiviazione di 181 exabyte”

  1. gloriamundi ha detto:

    Interessante davvero questo articolo.
    Tutto porter alla saturazione dei mezzi di comunicazione?…

  2. Traffyk ha detto:

    Mah secondo me no… troveranno sempre il modo per produrre supporti sempre pi grandi a prezzi sempre pi bassi 😉

  3. Alessandro ha detto:

    Oppure basta ripulire i cestini:-D

Lascia un Commento