Profili Linuxiani, le distro sono di sesso femminile…

Trackbackando al post di O.S.Revolution che per tutti gli appassionati Linux semplicemente un must da leggere, aggiungo la mia impressione relativa ad Ubuntu e Fedora, distro sulle quali lavoro solitamente anche se non posso sloggiare Windows Xp dal pc che cos come impostato mi soddisfa pienamente.

Cominciamo:
Questa secondo me Fedora, la pi imponente, forse perch appartenente ad un colosso come RedHat…(Claudia Schiffer)
Claudia Schiffer e Fedora

Invece Ubuntu come l’ultima arrivata fattasi avanti a suon di tette..ehm di effetti grafici quali Beryl e Metacity, la semplicit e il silenzio sono il suo forte… poi il cuore africano di Ubuntu mi ha fatto ricordare la Ainett Stephens…
Ainett Stephens e Ubuntu

Tag: , ,

4 Commenti a “Profili Linuxiani, le distro sono di sesso femminile…”

  1. kOoLiNuS ha detto:

    LOL
    divertente !

  2. chicco ha detto:

    ma…??! la primavera inoltrata che ispira le tue intuizioni? perch fedora deve essere orientale, la Shiffer openSuse sicuro, e la Stephens Debian pura: ogni volta che ci metti le mani sai che devi dare il meglio per cavarci quello che vuoi. quindi ubuntu direi pi semplice ma pi forte e giustamente colored alla Fiona May (non ci fai proprio tutto!), Mandriva un trans e Slackware Erica Eleniak e poi ci sono tutte le veline, letterine e paroline di sabayon, dynebolic, musix, benelix, musix e via cantando. io la vedo pi cos. ciao

  3. Traffyk ha detto:

    L’ispirazione me l’ha data il post di O.S.Revolution perch aveva messo delle ragazze un po troppo brutte per Fedora a Ubuntu, le mie distro preferite. Ho rilanciato per una Tedesca purosangue come la Schiffer, bella forse come nessun’altra perch Fedora negli ultimi tempi ci ha abituato ad una cura maniacale dei dettagli estetici, io personalmente trovo Fedora la pi bella distro esistente e con Fedora 7 solo vedendo i primi tre screen shoot con quell’azzurro e quegli accostamenti di colore cos perfetti hanno meritato ben 10 giga di partizione.

    Per la Stephens stesso discorso riferito ad O.S.Revolution, la donna era troppo brutta e mi dava l’impressione di degrado per Ubuntu, gia la parola “Ubuntu” da senso di pienezza (come le tette della Stephens), colori scuri, silenziosa( la ventolina del mio portatile si avvia raramente su Ubu, mi ricorda la Gatta Nera), paurosa… dopo gli aggiornamenti non sai mai che pu succedere anche se spero abbiano risolto.
    Ciao e grazie a tutti e 3 😀

Lascia un Commento