Parlamento USA: Yahoo, Google, Microsoft, siete una vergogna

Per le vicende cinesi

Membri dell’House of Representatives (camera dei deputati) degli Stati Uniti formanti il comitato interno per le relazioni internazionali hanno definito alcune delle maggiori societ statunitensi di high-tech (Yahoo, Google, Microsoft, Cisco) “una vergogna” (“a disgrace”) per aver anteposto i loro profitti alla libert di espressione in Cina.

“Anzich usare la loro potenza e la loro creativit per recare apertura e libert d’espressione in Cina, si sono piegate alle oscene ma prevedibili richieste di Pechino al puro scopo di fare pi profitti”, ha detto Tom Lantos, deputato democratico della California.

Lantos allude all’aiuto sostanziale dato dalla Yahoo alle autorit cinesi nell’identificazione, quindi arresto e condanna di dissidenti; all’aver la Google consentito a censurare la versione cinese del suo motore di ricerca; al fatto che la Microsoft abbia rimosso da MSN Spaces il blog di un giornalista cinese; e alla Cisco che fornisce le infrastrutture.

Tag:

Lascia un Commento