Villeneuve, veleno a pioggia

Lasciata la F.1, il canadese si prende la libert di redigere le pagelle degli ex colleghi: “Raikkonen? Sopravvalutato. Fisichella? Una bella persona, ma finito” Salva Massa: “Diventer il leader della Ferrari”

Il canadese Jacques Villeneuve nato il 9 aprile 1971. Afp
LONDRA (Ing), 16 febbraio 2007 – Ora che non fa pi parte del circo Jacques Villeneuve si diverte ancora di pi a criticare i suoi ex colleghi. L’ex campione del mondo in un’intervista alla rivista F1 Racing critica duramente il neo ferrarista Kimi Raikkonen e l’italiano Giancarlo Fisichella. “Raikkonen sopravvalutato – dice il canadese -. Certo salta in macchina e va veloce, ma non si cura affatto di tutto il resto. Un pilota completo invece passa pi tempo con gli ingegneri, cerca di motivare il team. Non fa nulla di tutto questo quindi non al livello di Alonso. Fisichella? Vorrei essere positivo sul suo conto perch una bella persona… Ma semplicemente finito. Anche se batter Heikki Kovalainen non penso andr da nessuna parte. L alla Renault come un punto di riferimento per Heikki, e alla fine della stagione, o forse anche durante, metteranno Nelson Piquet Jr al volante”. Critiche anche per colui che ha preso il suo posto alla BMW Sauber, Robert Kubica: ?? veloce, ma ha fatto un errore in ogni gara l’anno scorso. E chi commette cos tanti errori sta guidando oltre i propri limiti. Inoltre molto duro con la vettura, e non credo che sar in grado di cambiare il suo stile di guida per adattarsi alle Bridgestone pi dure. Se riuscir ad essere pi gentile potr dire la sua. Ma sar davvero interessante vederlo dal 2008 senza il controllo di trazione. Jenson Button? ?? veloce e forte, nulla lo disturba. Ma dovr avere un’opportunit di lottare per il campionato, altrimenti non potremo mai paragonarlo ad Alonso. Felipe Massa? ?? intelligente, ha talento ed veloce. Con il giusto materiale, pu essere un pretendente al titolo. Poi vedremo se davvero un pilota fantastico o solo un buon pilota. Massa probabilmente diventer il leader del team”.
gasport

Tag: ,

Lascia un Commento